[NanoPresentazione] Gioco dell’Anno 2015: Rush & Bash

Mario Kart e la Corsa più pazza del mondo in un gioco da tavolo? Si!

Rush & Bash, l’altro finalista tutto italiano del Gioco dell’Anno 2015, di Erik Burigo, edito dalla Red Glove Edizioni & Distribuzioni, è un gioco di corsa in cui tra missili, bombe, ponti sospesi, vulcani attivi e templi misteriosi 2-6 giocatori lottano per giungere primi al traguardo!

aggiornamento: trovate la nostra recensione al link seguente
[NanoRecensione] Rush & Bash

Con 12 tratti di pista fronte-retro, arricchiti da 3 elementi tridimensionali (1 Ponte, 1 Vulcano, 1 Linea di Partenza), si compone il circuito casualmente o seguendo i consigli presenti nel manuale di gioco molto colorato e ben fatto. Ciascun giocatore ha a disposizione la sua macchina in plastica, con relativa scheda e tessera casco. Completano i materiali 1 dado, le 55 Carte (30 Sprint verdi e 25 Rush rosse), e svariate tessere e segnalini quali Bombe, Macigni e Stelle.

 

La meccanica di gioco è molto semplice. Partendo dal giocatore in testa alla gara, ogni giocatore gioca una carta tra le 3 che ha in mano, innescando l’effetto speciale identificato nel simbolo in alto e muovendo la macchina del numero di caselle indicato in basso.

Gli effetti possibili sono:

  • Sterzata: permette alla macchina di muoversi in una casella adiacente e cambiare corsia;
  • Missile: la macchina lancia un missile davanti a se, che colpisce il primo oggetto che incontra, provocando un danno o addirittura un’esplosione se colpisce una bomba!
  • Bomba: la macchina lascia una bomba in una casella adiacente libera;
  • Riparazione: permette di recuperare un punto danno perso, tra i 3 a disposizione per ogni macchina;
  • Stella: aumenta di un livello il potere della stella.

Il potere della stella? Ciascun pilota ha un diverso potere speciale, o meglio ha poteri che possono essere incrementati fino al 3° livello, diventando sempre più potenti.

Non si dovrà solo dunque far correre più veloce la macchina, ma bisognerà evitare il più possibile ostacoli, missili e bombe. Infatti quando il danno giungerà a 3 verrete portati indietro per essere riparati, ma il vostro potere aumenterà di una stella! Quindi avrete possibilità di scatenare effetti più potenti e generare caos in pista per tentare di recuperare.

Come si intuisce, non siamo di fronte ad un gioco per i maniaci del controllo o per quelli che mal sopportano la forte interazione tra giocatori, ma se volete passare qualche ora spensierata, magari anche in compagnia dei vostri bambini (sulla scatola campeggia un 7+), Rush & Bash rappresenta davvero un’ottima scelta.

Inoltre vi segnaliamo che potete inserire dei Bot, ovvero dei concorrenti guidati dal gioco tramite un apposito mazzo di carte, che aumentano la bagarre in pista. Ma vi sentiamo di consigliare più giocatori umani possibili: volete mettere il divertimento di prendere in giro qualcuno appena colpito da un missile, una bomba o l’eruzione del vulcano!

Il gioco sta avendo un discreto successo, grazie anche al suo prezzo abbordabile, tanto che sul sito della Red Glove è possibile scaricare, gratuitamente, le regole di campionato e risulta già in preparazione un’espansione!

Che altro dire… in bocca al lupo a Rush & Bash e a presto con la presentazione del quarto finalista!

JoBel

 

One Response to [NanoPresentazione] Gioco dell’Anno 2015: Rush & Bash

  1. […] abbiamo già presentato Rush & Bash in occasione della proclamazione del Gioco dell’Anno […]

     

Lascia un commento

Seguici su Facebook
Close
Canali Social
Seguici sui nostri Canali Social per ricevere tutti gli aggiornamenti del sito
Inline
Inline