Category Archives: NanoRecensioni

[NanoRecensione] Honshu

“Il Kimono non fa la Geisha” … è sicuramente questa la frase che tutti direte dopo la prima partita ad Honshu. Mentre scartavamo la confezione del gioco, edito in Italia dalla PlayaGame Edizioni, le nostre aspettative erano quelle di avere per le mani un simpatico fillerino a tema Feudale Giapponese. Ed invece no!

[NanoRecensione] Ubongo Junior 3D

Nella giungla di Ubongo è iniziata la gara per erigere la torre più alta di tutte, chi riuscirà nell’impresa?

Arriva in Italia a cura di Giochi Uniti, il famoso gioco di Grzegorz Rejchtman nella sua versione dedicata ai più piccoli: UBONGO JUNIOR 3D!

[NanoRecensione] Cubopolis

Dopo le arcaiche città unidimensionali e le ormai fuori moda città quadrate, finalmente entriamo nella terza dimensione con la città al CUBO!

Grazie alla produzione di Cards & Co ed alla distribuzione di Giochi Uniti, il trio napoletano: Sergio Roncucci, Walter Nuccio e Carmine Angrisani, porta sui nostri tavoli un gioco originale, che metterà alla prova le nostre abilità di costruttori e ci farà pensare in tre dimensioni: CUBOPOLIS!

[NanoRecensione] Deadland

Dearland non è più la pacifica cittadina che i suoi abitanti ricordano. Non appartiene più a loro, non appartiene più ai vivi… ora è la terra dei morti, ora è Deadland

Giochi Uniti ci presenta l’ultima opera di Sergio Roncucci, che questa volta trasporta da 2 a 6 giocatori in una nuova apocalisse zombie, in cui la collaborazione spesso e volentieri lascia il passo al puro e semplice istinto di sopravvivenza!

[NanoParty] Sherlook

Prendete “Trova le differenze”, aggiungete 40 scene del crimine in stile cartoon, tanto spirito di osservazione e poi un pizzico di sal… ehm colpo d’occhio…

Otterrete così Sherlook, un party game di Silvano Sorrentino per 2-6 giocatori, con una durata di circa 15 minuti, edito da Kaleidos Games e Oliphante.

[NanoParty] Plagio

Nel mezzo del cammin di nostra vita…

Uno degli “incipit” più famosi della letteratura italiana per introdurvi Plagio, il party game di Antonio Lupica, edito da Giochi Uniti, per 4+ giocatori, dai 12 anni in su, che si dovranno spacciare per grandi autori cercando di completare le citazioni tratte da opere letterarie famose!

[NanoRecensione] Ice Cool

Vincitore dell’edizione 2017 del Kinderspiel des Jahres – Gioco dell’Anno per bambini in Germania – Ice Cool, di Brian Gomez, edito da Brain Games, ed in versione italiana grazie ad Oliphante, è un gioco di destrezza ed abilità ambientato in una scuola per pinguini in cui vestirete i panni di un gruppo di pinguini in corsa per arraffare più pesce possibile.

[NanoRecensione] Matrimonio Reale: 4 goblin e un Matrimonio!

Stacchiamo un po’ dai giochi adatti ad un pubblico adulto, dedicandoci ad un gioco family, Matrimonio Reale: 4 goblin e un Matrimonio! di Walter Obert ed edito da Giochi Uniti, adatto a 2-8 giocatori dagli 8 anni in su per partite di 20-30 minuti.

Il gioco ci porta nel regno quasi splendente dei goblin, in cui fervono i preparativi per le nozze della principessa Koncita. Peccato che la principessa abbia un caratteraccio e l’organizzazione del matrimonio sia più difficile del previsto. I goblin correranno avanti e indietro per soddisfare i capricci della principessa, ricorrendo a spintoni e penitenze per cercare di recuperare i suoi tesori!

[NanoRecensione] Flamme Rouge

In attesa dell’imminente uscita dell’espansione Peloton, proponiamo la recensione di Flamme Rouge, uno dei giochi più apprezzati dell’ultimo anno.

In gergo ciclistico la bandiera rossa, Flamme Rouge appunto, segnala l’ultimo chilometro di una gara, quello in cui i corridori danno fondo a tutte le energie rimaste per presentarsi vittoriosi al traguardo!

E così, in Flamme Rouge, di Asger Harding Grenneroud, per 2-4 giocatori da 8 anni in su, edito dalla finlandese Lautapelit e in versione italiana grazie a Playagame edizioni, i giocatori si sfideranno a suon di carte controllando una squadra di due corridori – un Rouleur ed uno Sprinteur – lungo semplici tappe di pianura o ben più complesse tappe di montagna!

[NanoParty] Baciamo le mani

Dove sono i miei soldi?!

Una semplice domanda… ma se a farla è uno spietato Boss mafioso, dovrete trovare delle scuse davvero convincenti o vi ritroverete con un paio di scarpe di cemento, a far compagnia ai pesci…

E’ questa la premessa di Baciamo le Mani!, un party game di Gianluca Santopietro, per 5-11 giocatori da 8 anni in su, della durata di circa 30 minuti, edito da Stratelibri e Giochi Uniti, ambientato nella pericolosa America del proibizionismo.

Seguici su Facebook
Close
Canali Social
Seguici sui nostri Canali Social per ricevere tutti gli aggiornamenti del sito
Inline
Inline