Category Archives: NanoRecensioni

[NanoRecensione] Istanbul: Lettere & Sigilli

Il mercato di Istanbul, con le sue spezie, stoffe, frutta e caffè, è il vostro pane quotidiano? Allora non potrete fare a meno della nuova espansione Istanbul: Lettere & Sigilli, in versione italiana grazie ad Asmodee Italia, in cui avrete a disposizione cinque nuove aree che offrono ulteriori opzioni nella caccia ai rubini, delle lettere da consegnare e un nuovo compagno al fianco in grado di agire indipendentemente dal tuo mercante!

[NanoRecensione] Tzulan Quest

Tzulan Quest

Il mio nome è Jones… Banana Jones!

La Red Glove continua ad espandere il suo fantastico e spensierato universo ludico, questa volta proponendoci un’avventura in perfetto stile Indiana Jones, alla ricerca dell’Idolo Dorato degli Tzulan!

Con una produzione tutta italiana, autore Alessandro Cuneo e illustratore Guido Favaro, in Tzulan Quest da 2 a 5 giocatori si scontreranno in una folle corsa contro il tempo, affrontando Brutti Musi e Trappole disseminate ovunque.

 

[NanoParty] Imagine

Imagine there’s no heaven
It’s easy if you try
No hell below us
Above us only sky
Imagine all the people living for today

Cosa c’entra la canzone di John Lennon con Imagine, il party game di Shingo Fujita, Shotaro Nakashima, Motoyuki Ohki e Hiromi Oikawa per 3-8 giocatori, della durata di circa 30 minuti, edito in Italia da Oliphante ?

Apparentemente nulla, ma potrebbe essere benissimo uno degli enigmi da indovinare…

[NanoRecensione] Imhotep

Secondo classificato del Premio Archimede 2010, e soprattutto tra i 3 finalisti dello Spiel des Jahres 2016, Imhotep, dell’australiano Phil Walker-Harding, edito da Kosmos ed in versione italiana grazie a Giochi Uniti, ci riporta nell’antico Egitto nei panni di un architetto alle prese con la costruzione di cinque grandi monumenti.

I giocatori, da 2 a 4, dovranno, in circa 40 minuti, emulare il primo famoso architetto dell’Antico Egitto, Imhotep, che ha diretto la costruzione della più antica piramide, quella di Djoser a Saqqara, trasportando pietre con delle barche in diversi cantieri. Ovviamente, i giocatori saranno in competizione sia per il trasporto delle pietre che per la costruzione dei monumenti.

Vediamo come diventare il miglior architetto d’Egitto…

[NanoRecensione] Dead Men Tell No Tales

I morti non raccontano storie. Questo il monito del gioco di cui vi vogliamo parlare oggi, nonché il titolo tradotto in italiano. Parliamo di Dead Men Tell No Tales della Minion Games, edito in Italia dalla Ghenos Games. Gioco collaborativo per 2-5 giocatori, della durata di 75 minuti, nel quale vestiremo i panni di una ciurma di pirati intenta a saccheggiare la Skelit’s Revenge, la nave più temuta dei sette mari.

Il gioco è arrivato ad Essen e Lucca un po’ in punta di piedi, nonostante la campagna Kickstarter avesse riscontrato un discreto successo, ma durante i giorni di fiera il pubblico ha iniziato a conoscerlo e apprezzarlo. Anche noi non gli avevamo riposto tanta attenzione prima di Lucca e invece, ascoltando il consiglio di Alfredo Genovese (boss di Ghenos), lo abbiamo provato e ci è piaciuto. Abbiamo fatto una partita completa, non riuscendo, purtroppo, a portare in salvo il bottino prima dell’esplosione della nave.

[NanoRecensione] Railroad Revolution

Fresco di vittoria del nostro Nano Awards 2016 come NanoGerman del 2016, vi proponiamo Railroad Revolution, gioco per 2-4 giocatori della coppia Marco CanettaStefania Niccolini, della durata media di 90 minuti, edito da What’s Your Game? ed in versione italiana grazie a Red Glove.

Nell’America del 19° secolo, ciascun giocatore dovrà guidare una compagnia ferroviaria in competizione con le altre per il piazzamento dei binari e la costruzione delle stazioni, cercando di raggiungere i propri obiettivi e farla diventare la più potente d’America!

[NanoRecensione] Scythe

Oggi vi parliamo del Sig. 1,8M$ … eh si, perché questa è la cifra che ha raccolto, durante la campagna Kickstarter, la Stonemaier Games per Scythe di Jamey Stegmaier. Gioco di cui sicuramente avrete sentito parlare in qualche discussione sui social, sul forum della Tana, dalle voci provenienti dalle varie fiere (Gencon, Essen o Lucca), oppure da qualche componente del vostro gruppo di gioco.

L‘hype generato da Scythe è stato veramente alto, ed in questi casi le aspettative sono sempre altissime ed ancora maggiori per chi ha partecipato alla campagna, spendendo 99$ per aggiudicarsene una copia prima della distribuzione nei negozi.

Di Scythe se ne è parlato veramente tanto e anche noi eravamo molto curiosi di provarlo, condividendo con voi le nostre impressioni e sensazioni di gioco, quindi ci siamo procurati una copia nella versione italiana distribuita dalla Ghenos Games.

[NanoRecensione] Ulm

Arriva finalmente anche sui nostri tavoli, grazie a dV Giochi, ULM, uno dei giochi che ha ottenuto più consensi nelle ultime fiere di Essen e Lucca.

Tra passeri, privilegi e discendenti, preparatevi a solcare il Danubio con la vostra chiatta e iscrivere il vostro nome negli annali della città.

[NanoParty] ZIUQ

ZIUQ è la risposta di Andrea Pisani, Carlo Emanuele Lanzavecchia e Post Scriptum

A quale domanda? Sicuramente a “Un party game per Natale?

[NanoRecensione] My Brother

Sapete gestire i vostri livelli di stress? E soprattutto sapete gestire una famiglia con un membro fragile come Eric a seguito di un difficile trasloco?

Vi potete mettere alla prova con My Brother, ideato dalla napoletana Irene Nappi in collaborazione con Demoelà e distribuito da Ghenos Games.

Close
Canali Social
Seguici sui nostri Canali Social per ricevere tutti gli aggiornamenti del sito
Inline
Inline