[NanoReport] Lucca Comics & Games 2015

Lucca Comics & Games 2015

Quest’anno non potevamo mancare alla più attesa delle manifestazioni italiane dedicate al fumetto e, soprattutto per noi, del gioco da tavolo. Stiamo parlando, ovviamente, del Lucca Comics & Games 2015. Le premesse erano ottime viste le tante novità in programma. La prima presenza ufficiale alla fiera de “Il Nano Borbone”, anche se purtroppo limitata ad un solo giorno, non poteva essere più fortunata quindi.

[NanoAnteprima] Istanbul: Moka & Bakchich

Avete apprezzato il mercato di Istanbul, con le sue spezie, stoffe e frutta? Con l’espansione Istanbul: Moka & Bakchich, già disponibile in versione italiana grazie ad Asterion, potrete deliziarvi nel commercio del caffè. Inoltre in cambio di una mancia, il cosiddetto “bakchich”, potrete ricevere aiuto nella taverna o al palazzo della gilda.

L’espansione del gioco vincitore del premio Kennerspiel des Jahres 2014 aggiunge quattro nuove locazioni, maggior interazione tra i giocatori e nuovi modi per accumulare rubini.

[NanoRecensione] Istanbul

Il bazar di Istanbul, con i mercanti e i loro assistenti, con le spezie, la frutta esotica e i rubini fa da ambientazione al gioco vincitore dell’edizione 2014 del Kennerspiel des Jahres, la categoria gioco per esperti dell’ambito Spiel des Jahres.

Istanbul, di Rudiger Dorn, pubblicato da Pegasus Spiele, in italiano grazie ad Asterion Press, è un gioco per 2-5 giocatori della durata di circa 60 minuti.

[NanoApprofondimenti] Tutti i premi del 2015!

I premi assegnati annualmente ai migliori giochi da tavolo sono in aumento e non sempre è chiaro chi li assegna e la loro importanza.

Con questo articolo vogliamo fare un po’ d’ordine e stilare una lista di tutti i premi del 2015 assegnati ai giochi da tavolo.

[NanoAnteprima] The Builders: Antiquity

Antiquity_5

Dai Giardini Pensili babilonesi, alle Piramidi egizie, passando per il Pantheon, The Builders: Antiquity offre nuove sfide per i giocatori che coltivano il sogno di diventare il più grande costruttore che la storia abbia mai conosciuto.

Dopo il buon successo de I Costruttori del Medioevo (The Builders: Middle Ages), alla prossima fiera di Essen 2015 la francese Bombix ci propone un secondo capitolo della serie, questa volta ambientato nell’antichità (versione italiana a cura di Asterion).

[NanoNews] Colt Express vince il premio JdA 2015

Colt Express è stato appena proclamato vincitore del premio Juego del Año, il Gioco dell’Anno Spagnolo. La premiazione è avvenuta durante il X Festival Internacional de Juegos Córdoba 2015.

Colt Express, gioco di carte / programmazione per 2-6 giocatori, di Christophe Raimbault, edito da Ludonaute e distribuito in Italia da Asterion Press, ha fatto quest’anno incetta di premi, essendosi aggiudicato, tra gli altri, l’ambito premio Spiel des Jahres 2015 e il nostrano Gioco dell’Anno

A chi volesse saperne di più consigliamo di leggere la nostra presentazione di Colt Express preparata per il Gioco dell’Anno:

[NanoAnteprima] Signorie

La coppia torinese Andrea Chiarvesio e Pierluca Zizzi, dopo la positiva esperienza di Hyperborea, ci riprova con Signorie, gioco di gestione e piazzamento dadi per 2-4 giocatori della durata media di 90 minuti, edito da What’s Your Game? ed in uscita alla Fiera di Essen 2015.

L’ambientazione ci riporta all’Italia del 15° secolo, nel periodo delle Signorie appunto, in cui ciascun Signore dovrà guidare la propria famiglia tra intrighi, tumulti politici, matrimoni combinati, con lo scopo di rafforzare la propria influenza e costruire una potente dinastia.

[NanoFiller] I Costruttori del Medioevo

Tra martelli, seghe e compassi, i più bravi architetti del reame sono pronti a competere per essere il migliore tra I Costruttori del Medioevo!

I Costruttori del Medioevo (The Builders: Middle Ages), edito in Italia da Asterion, è un gioco di carte della durata di circa 30 minuti a partita, in cui i giocatori vestono i panni di architetti del medioevo e hanno l’obiettivo di diventare il miglior costruttore del reame. Per fare ciò si dovranno ingaggiare operai, gestire le ristrette finanze e scegliere accuratamente i cantieri più adatti da realizzare.

[NanoAnteprima] Port Royal: solo un altro contratto…

Solo un altro contratto…” è la traduzione del titolo della prima espansione, in uscita alla prossima fiera di Essen, di Port RoyalEin Auftrag geht noch…, in inglese “Just one more contract…“. Le principali aggiunte dell’espansione sono appunto i contratti e una variante cooperativa che rende Port Royal un gioco per 1-5 giocatori.

Ma vediamo in dettaglio tutte le novità.

[NanoFiller] Port Royal

Il vincitore del premio austriaco di Game Designer, Händler der Karibik, viene rivisitato nel 2014 da Pegasus Spiele e ribattezzato con il nome più internazionale di Port Royal.

Il gioco di carte, di Alexander Pfister, vede i 2-5 giocatori (dagli 8 anni in su) nei panni di mercanti che devono destreggiarsi tra pirati e navi nella “classica” ambientazione del Mar dei Caraibi.

Nella piccola scatola troviamo le 120 carte, in unico mazzo, che risultano suddivise in 4 tipologie differenti: navi (50 carte, 10 per ciascuno dei 5 colori), personaggi (60 carte, divise fra 11 ruoli diversi), tasse (4 carte) e spedizioni (5 carte + 1 quando i giocatori sono 5).

Le carte sono ben illustrate da Klemens Franz e risultano funzionali allo scopo, fatta eccezione per alcuni personaggi per cui occorre ricorrere al manuale per capirne il funzionamento.

La scatola è completata dal solo manuale bilingue (inglese / tedesco) e notiamo l’assenza di monete.

Eh? Impersoniamo dei mercanti e non ci sono monete?

Seguici su Facebook
Close
Canali Social
Seguici sui nostri Canali Social per ricevere tutti gli aggiornamenti del sito
Inline
Inline