[NanoApprofondimenti] Tutti i premi del 2015!

I premi assegnati annualmente ai migliori giochi da tavolo sono in aumento e non sempre è chiaro chi li assegna e la loro importanza.

Con questo articolo vogliamo fare un po’ d’ordine e stilare una lista di tutti i premi del 2015 assegnati ai giochi da tavolo.

Partiamo dai premi assegnati in patria, il cui punto di riferimento è ormai il Gioco dell’Anno. Il premio è stato istituito nel 2013, ma in realtà è l’erede del Best of Show di Lucca Games, assegnato fin dal 1993 a giochi del calibro di Alta Tensione, 7 Wonders, Kingsburg e Bang!.

Quest’anno, come sicuramente già saprete, il vincitore è stato Colt Express, che ritroverete più volte menzionato in quest’articolo e di cui potete leggere la nostra presentazione. Le altre nomination sono state Dark Tales, Rush & Bash, Splendor e Vienna.

Restando in terra italica, vogliamo menzionare il Goblin Magnifico, il nuovo premio assegnato dalla Tana dei Goblin, la più grande comunità italiana di giocatori da tavolo. E’ dedicato ai giochi più impegnativi e quest’anno ha premiato Wir Sind das Volk! come miglior gioco scelto dalla giuria e Alchimisti tramite un sondaggio popolare tra gli iscritti alla Tana dei Goblin.

Abbandonando il nostro paese, non possiamo non parlare dello Spiel des Jahres, il gioco dell’anno in Germania, il riconoscimento più famoso in assoluto a livello internazionale.

E’ suddiviso in 3 categorie:

  • Spiel des Jahres, il miglior gioco in assoluto, assegnato quest’anno a Colt Express
  • Kennerspiel des Jahres, il miglior gioco per esperti, assegnato quest’anno a Broom Service
  • Kinderspiel des Jahres, il miglior gioco per bambini, assegnato quest’anno a Spinderella

I giochi in nomination sono stati Machi Koro e The Game per la prima categoria, Orléans e Elysium per la seconda.

Rimanendo in ambito internazionale, segnaliamo due premi che vengono assegnati solitamente a giochi un po’ più complessi: l’International Gamers Awards e il Deutscher Spiele Preis.

L’International Gamers Awards è un premio internazionale assegnato, fin dal 1999, da una giuria di esperti provenienti da più parti del mondo, estremamente qualificati e con grande esperienza nel settore. Consta di due categorie:

  • Il miglior gioco di strategia multigiocatore, assegnato per il 2015 a Auf den Spuren von Marco Polo, il gioco di Daniele Tascini e Simone Luciani edito dalla tedesca Hans im Glück, e presto disponibile in edizione italiana (Marco Polo) grazie a Giochi Uniti
  • Il miglior gioco di strategia per 2 giocatori, assegnato per l’anno in corso a Wir Sind das Volk!, gioco per 2 giocatori, di circa 2 ore di durata, edito da Histogame
Daniele Tascini e Simone Luciani ritirano l'IGA per Marco Polo. Ph Gioconomicon

Daniele Tascini e Simone Luciani ritirano l’IGA per Marco Polo. Ph. Gioconomicon

Tra i nominati troviamo giochi abbastanza impegnativi, quali AquasphereElysiumHyperboreaOrléansFive Tribes, dunque è chiaro il “peso” dei giochi valutati dai giurati.

Altrettanto complessi sono i giochi premiati dal Deutscher Spiele Preis, che raccoglie i giudizi dei negozi del settore, delle riviste, dei professionisti e dei club. Tra i vincitori delle passate edizioni annoveriamo capolavori come Puerto Rico, Agricola, Caylus, Terra Mystica.

Non ci meraviglia quindi ritrovare al primo posto Auf den Spuren von Marco Polo, che crediamo rappresenti davvero il miglior gioco dell’anno e possa ambire ad avvicinarsi ai capolavori su menzionati.

Dal 2° al 10° posto troviamo Orléans, Colt Express, Murano, Arler Erde, Five Tribes, Cacao, Machi Koro, Aquasphere e Patchwork, mentre il premio per il miglior gioco per bambini va ancora a Spinderella, e il premio speciale Essener Feder per il miglior regolamento va a Alchimisti.

Passiamo ora in rassegna altri premi assegnati in giro per il mondo, partendo dagli Origins Awards, assegnati dalla Academy of Adventure Gaming Arts and Design, durante la Origins International Game Expo, una delle più importanti fiere espositive statunitensi dedicate ai giochi.  Evidenziamo le categorie di nostro interesse e i rispettivi vincitori dell’edizione 2015:

  • Best Board Game: Sheriff of Nottingham
  • Best Card Game: Splendor
  • Best Children’s, Family, & Party Game: La lepre e la tartaruga

Tornando in Europa, il premio francese per il gioco dell’anno, l’As d’Or – Jeu de l’Année, è stato assegnato a Colt Express, con premi speciali a Five TribesLoony Quest, mentre il Jeu de l’Année Enfant per bambini è andato a Gigamon, sbarcato in Italia grazie a Red Glove.

Lo Spiel der Spiele, miglior gioco in Austria, va invece a Mmm! di Reiner Knizia, edito dalla Pegasus Spiele. Il premio per il miglior gioco a 2 giocatori va a Patchwork, mentre i giochi consigliati per famiglie sono: CacaoDrachenhortHamsterbackeLoony Quest, i giochi consigliati con gli amici: BermudaBroom ServiceUGO!Vienna, quelli consigliati per esperti OrléansProgress: Evolution of Technology, infine il miglior gioco di fantascienza è XCOM.

In Spagna, è ancora Colt Express il Juego del Año, mentre in Portogallo lo Spiel Portugal è stato assegnato a La Granja.

In Danimarca, invece, il Guldbrikken è assegnato a 5 categorie di giochi:

  • Miglior gioco per Esperti: Castles of Mad King Ludwig
  • Miglior gioco per Famiglie: Splendor
  • Miglior gioco per Bambini: Drage Rally
  • Miglior party game: Spyfall
  • Premio della giuria: Pandemia

Cogliamo l’occasione per segnalare che Castles of Mad King Ludwig è anche uno dei giochi selezionati dal Mensa, l’associazione internazionale che raccoglie le persone che abbiano un alto QI (quoziente di intelligenza).

Il giro dei premi europei termina con il Nederlandse Spellenprijs, il premio olandese, assegnati a giochi dello scorso anno:

  • Miglior gioco per famiglie: Splendor, con nominations per Camel UpSushi Go
  • Miglior gioco per esperti: Concordia, con nominations per The Golden AgesIstanbul

Infine, segnaliamo i premi assegnati da due delle comunità più numerose di giocatori da tavoli, il sito BoardGameGeek.com e il gruppo Spielfrieks, riferiti però a giochi dello scorso anno.

In particolare, il BoardGameGeek Golden Geek 2014 ha visto i seguenti vincitori:

Category Winner
Game of the Year Splendor
Best Strategy Game Five Tribes
Best Wargame Fire in the Lake
Best Solo Game Imperial Settlers
Best 2-Player Star Realms
Best Party Game Ca$h ‘n Guns (second edition)
Best Children’s Game Tales & Games: The Hare & the Tortoise
Best Card Game Star Realms
Best Artwork/Presentation Abyss
Best Expansion 7 Wonders: Babel
Best Family Game Splendor
Best Innovative Game Dead of Winter: A Crossroads Game
Best Thematic Dead of Winter: A Crossroads Game
Best Abstract Game Patchwork
Best Print & Play Game …and then, we held hands.
Best Podcast The Dice Tower

Mentre il vincitore del 2014 Meeples Choice Awards, assegnato tramite i voti del gruppo Spielfrieks, è stato Roll for the Galaxy, seguito da Castles of Mad King Ludwig e Splendor.

Il nostro elenco termina qui, sperando di non aver dimenticato altri premi importanti. Comunque non esitate a segnalarci eventuali dimenticanze.

 

CONSIDERAZIONI

Da questa lunga carrellata si evince come i gusti in giro per il mondo siano abbastanza uniformi e accade non di rado che uno stesso gioco vinca più premi.

C’è anche da dire che spesso i giochi con un approccio più familiare, più “easy”, hanno vita più facile, vedi i numerosi premi vinti da Colt Express e Splendor.

Tuttavia, anche i giochi più complessi, quando ben fatti, riescono ad emergere e Marco Polo, con la vittoria dell’International Gamers Awards e del Deutscher Spiele Preis, ne è l’esempio lampante.

Pensate che i premi siano importanti? Possono dare una spinta alla vendita e diffusione di un gioco? Per certo ciò avviene in Germania, dove la cultura del gioco è più avanti rispetto all’Italia. Ma crediamo che anche da noi negli ultimi anni si siano fatti grandi passi in avanti.

Se volete restare aggiornati sui nostri articoli e recensioni cliccate Mi Piace sulla nostra pagina Facebook oppure aggiungete alle vostre cerchie il nostro contatto Google+.
JoBel
 

4 Responses to [NanoApprofondimenti] Tutti i premi del 2015!

  1. […] Se volete ricordare chi sono stati i vincitori della scorsa edizione leggete il nostro approfondimento sui premi del 2015. […]

     
  2. […] Se volete ricordare chi sono stati i vincitori della scorsa edizione leggete il nostro approfondimento sui premi del 2015. […]

     
  3. […] del gioco vincitore del premio Kennerspiel des Jahres 2014 aggiunge quattro nuove locazioni, maggior interazione tra i giocatori e nuovi modi per […]

     
  4. Istanbul ha detto:

    […] frutta esotica e i rubini fa da ambientazione al gioco vincitore dell’edizione 2014 del Kennerspiel des Jahres, la categoria gioco per esperti dell’ambito Spiel des […]

     

Lascia un commento

Seguici su Facebook
Close
Canali Social
Seguici sui nostri Canali Social per ricevere tutti gli aggiornamenti del sito
Inline
Inline