Tag Archives: filler

[NanoFiller] The Game

Dopo la lunga pausa estiva, torniamo con la recensione del vero e proprio must delle nostre vacanze: The Game.

Creato da Steffen Benndorf ed edito in Italia dalla Dv Giochi, The Game è un gioco di carte cooperativo in cui i giocatori (da 1 a 5) dovranno cercare di sconfiggere Il Gioco.

[NanoFiller] Sushi Go

 

Torniamo a parlare di giochi leggeri e veloci, con uno dei nostri filler preferiti: Sushi Go!

In questo allegro gioco di carte, edito in Italia dalla Uplay.it Edizioni, da 2 a 5 giocatori prendono parte ad un divertente e colorato pasto in un ristorante Giapponese. Pronti ad una scorpacciata di pesce crudo?

[NanoAnteprima] The Builders: Antiquity

Antiquity_5

Dai Giardini Pensili babilonesi, alle Piramidi egizie, passando per il Pantheon, The Builders: Antiquity offre nuove sfide per i giocatori che coltivano il sogno di diventare il più grande costruttore che la storia abbia mai conosciuto.

Dopo il buon successo de I Costruttori del Medioevo (The Builders: Middle Ages), alla prossima fiera di Essen 2015 la francese Bombix ci propone un secondo capitolo della serie, questa volta ambientato nell’antichità (versione italiana a cura di Asterion).

[NanoFiller] I Costruttori del Medioevo

Tra martelli, seghe e compassi, i più bravi architetti del reame sono pronti a competere per essere il migliore tra I Costruttori del Medioevo!

I Costruttori del Medioevo (The Builders: Middle Ages), edito in Italia da Asterion, è un gioco di carte della durata di circa 30 minuti a partita, in cui i giocatori vestono i panni di architetti del medioevo e hanno l’obiettivo di diventare il miglior costruttore del reame. Per fare ciò si dovranno ingaggiare operai, gestire le ristrette finanze e scegliere accuratamente i cantieri più adatti da realizzare.

[NanoAnteprima] Port Royal: solo un altro contratto…

Solo un altro contratto…” è la traduzione del titolo della prima espansione, in uscita alla prossima fiera di Essen, di Port RoyalEin Auftrag geht noch…, in inglese “Just one more contract…“. Le principali aggiunte dell’espansione sono appunto i contratti e una variante cooperativa che rende Port Royal un gioco per 1-5 giocatori.

Ma vediamo in dettaglio tutte le novità.

[NanoFiller] Port Royal

Il vincitore del premio austriaco di Game Designer, Händler der Karibik, viene rivisitato nel 2014 da Pegasus Spiele e ribattezzato con il nome più internazionale di Port Royal.

Il gioco di carte, di Alexander Pfister, vede i 2-5 giocatori (dagli 8 anni in su) nei panni di mercanti che devono destreggiarsi tra pirati e navi nella “classica” ambientazione del Mar dei Caraibi.

Nella piccola scatola troviamo le 120 carte, in unico mazzo, che risultano suddivise in 4 tipologie differenti: navi (50 carte, 10 per ciascuno dei 5 colori), personaggi (60 carte, divise fra 11 ruoli diversi), tasse (4 carte) e spedizioni (5 carte + 1 quando i giocatori sono 5).

Le carte sono ben illustrate da Klemens Franz e risultano funzionali allo scopo, fatta eccezione per alcuni personaggi per cui occorre ricorrere al manuale per capirne il funzionamento.

La scatola è completata dal solo manuale bilingue (inglese / tedesco) e notiamo l’assenza di monete.

Eh? Impersoniamo dei mercanti e non ci sono monete?

Seguici su Facebook
Close
Canali Social
Seguici sui nostri Canali Social per ricevere tutti gli aggiornamenti del sito
Inline
Inline