[NanoAnteprima] Shrimp

Ancora un’anteprima alla vigilia dell’apertura della fiera Lucca Comics & Games, stavolta da Giochi Uniti, che pubblica in una nuova edizione Shrimp, un gioco di carte di Roberto Fraga del 2012 inedito in Italia per 2-6 giocatori da 7 anni in su.

COMPONENTI e REGOLE

Nella confezione, stile barattolo di caffè, troviamo:

  • 81 carte gambero;
  • 3 cartoncini piatti a base di gamberi;
  • 1 limone in gomma;
  • il regolamento

Il setup è immediato: si pongono al centro del tavolo i tre cartoncini e il limone e poi si distribuiscono le carte gamberi ai giocatori.

Lo scopo del gioco è accaparrarsi quanti più gamberi possibile, in modo da averne il maggior numero a fine partita.

A turno ogni giocatore gira una carta gambero e la pone su uno dei tre piatti: le prime 3 carte dovranno essere poste sui 3 piatti diversi, poi sarà il giocatore a scegliere il piatto.

Il gioco prosegue finchè un giocatore al tavolo non individua una caratteristica in comune alle 3 carte in cima ai piatti. In quel caso schiaccia il limone, “che fa il tipico rumore che fanno tutti i limoni!”, e dichiara la caratteristica comune. Se ha indovinato prende tutte le carte nei piatti e le pone avanti a sè a formare il suo “banchetto”, mentre se ha sbagliato deve cedere ad un avversario una carta del suo banchetto (o in caso non ne abbia dal proprio mazzo).

I gamberi si differenziano tra loro sulla base di 4 caratteristiche: numero (uno, due, tre gamberi), dimensione (grande, medio o piccolo), colore (verde, blu o rosa), provenienza (America, Brasile o Italia).

Inoltre, se ad un certo momento ci saranno 7 gamberi visibili sui 3 piatti, si verificherà il “Cocktail di gamberi”, che permetterà anch’esso di recuperare tutte le carte presenti nei piatti.

Nel caso invece i gamberi abbiano 2 caratteristiche in comune il giocatore dovrà dichiarare un’“Abbuffata di gamberi”, che oltre a far recuperare le carte dei piatti permetterrà di rubare sette carte dai banchetti degli avversari.

Se addirittura le caratteristiche comuni fossero 3 il giocatore che riuscisse ad inviduarle preparerà “Il più prelibato piatto a base di gamberi” e vincerà direttamente il gioco!

La partita termina anche quando un giocatore non ha più carte da pescare. In quel caso il vincitore sarà chi ha più gamberi presenti sul proprio banchetto.

 

PRIME IMPRESSIONI

Alla stregua di giochi simili, le caratteristiche salienti di Shrimp sono lo spirito di osservazione e la velocità. A parte ciò, non servono altre capacità ed è pertanto adatto ad un target familiare o di “casual gamers”.

L'”ambientazione” e la grafica lo rendono simpatico ed invitante e non danno adito a fraintendimenti le diverse caratteristiche dei gamberi, quindi ci si potrà subito calare nel gioco.

Se il genere vi piace non mancate una prova allo stand Giochi Uniti… e in bocca al gambero!

 

JoBel

 

Per informazioni ed anteprime su altri giochi, vi consigliamo di andare alle sezioni dedicate alle NanoRecensioni e NanoAnteprime.

Se volete restare aggiornati sui nostri articoli e recensioni, cliccate Mi Piace sulla nostra pagina Facebook, aggiungete alle vostre cerchie il nostro contatto Google+ oppure il nostro profilo Twitter o unitevi al nostro nuovo canale Telegram.

 

Lascia un commento

Seguici su Facebook
Close
Canali Social
Seguici sui nostri Canali Social per ricevere tutti gli aggiornamenti del sito
Inline
Inline